La mia foto

PERCORSI FORMATIVI

  • VENDITA E NEGOZIAZIONE
    Oggi più che in passato è necessario sviluppare nelle persone addette alla vendita ed al rapporto con i clienti capacità relazionali. Il programma di questo corso permette di conoscere i meccanismi che guidano la relazione interpersonale. Con esercizi pratici saranno forniti validi strumenti per gestire meglio i processi di vendita e post-vendita con i clienti.
  • CORSO DI COMUNICAZIONE EFFICACE
    Come parlare in pubblico, ad un colloquio di lavoro o al tuo miglior cliente? Come aumentare la tua capacità di persuasione? Il corso della durata di 1 giornata è orientato a tutti coloro che vogliono migliorare la loro capacità di relazionarsi con gli altri.
  • "COMUNICAZIONE EFFICACE" PRESENTAZIONE IN AZIENDA
    L'incontro ha la durata di mezza giornata ed affronta alcuni fra i principali fondamenti della comunicazione fra le persone. L'azienda offre in un contesto professionale e qualificato un'occasione unica ad ognuno dei partecipanti (collaboratori e/o clienti) per conoscere e gestire meglio i meccanismi che guidano il mondo delle relazioni fra le persone.

« GUELFI o GHIBELLINI? | Principale | COMUNICAZIONE ANALOGICA = OSSERVA + SPERIMENTA + IMPARA »

apr 16, 2007

Commenti

Antonio

il tuo post mi fa venire inm mente quanto diceva un ballerinoamericano dalla Bignardi sere fa. "Amo gli errori, più del successo, perché dagli errori si impara sempre qualcosa di nuovo". Sono due modi diversi di guuardare la realtà. Da noi un fallimento ti segna per la vita; negli Usa se hai dei fallimenti alle spalle sei considerato uno creativo che ci prova e sperimenta. Una bella differenza!

Condivido Antonio la tua osservazione. E’ nella laicità di pensiero che l’errore (il verso) può significare anche esperienza, competenza e momento di crescita (il suo opposto)!
La paura di sbagliare è il vincolo più grosso che ostacola il cambiamento.

Infatti l’errore percepito come fallimento è tipico delle società e delle aziende in declino e non delle aziende di successo. Ed è qui, continuando l’incontro di Milano, che entrano in gioco le elitè e i leader! Essi decidono con il loro stile il successo o il declino di una azienda come di una nazione perchè sanno polarizzare con le loro idee e comportamento le speranze e le ambizioni delle persone.

Filippo

Legandomi a quanto sopra e facendo delle analogie con gli americani, allo stesso modo il valore dei fischi,(durante un comizio, convention etc.) qui è percepito negativamnte, negli USA, come gradimento. La considerazione che mi viene da fare, riguarda i cambiamenti 0 e 1. Penso che chi prova a superare la paura di sbagliare, tentando altre strade, stia intraprendendo un cammino diverso dal solito e quindi un cambiamento di tipo 1.

I commenti per questa nota sono chiusi.